domenica 7 marzo 2010

ALICE IN WONDERLAND

Alice è una rivisitazione di Tim Burton dei due classici della letteratura di fine ottocento di Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie e Attraverso lo specchio, e purtroppo devo dire una rivisitazione non troppo riuscita,. Se da un lato, infatti, il regista mantiene tutti i personaggi principali delle storie di Carroll, il Bianconiglio, la regina di cuori, il cappellaio matto, da'alltra banalizza molto la storia introducendo una iniìutile regina bianca e riducendo il tutto ad una lotta tra il bene e il male con annessa uccisione del drago. Peccato, perchè l'alice letteraria oltre ad essere un bellissimo trip ante lsd, era anche un romanzo di formazione, passatemi il termine, in quanto il viaggio di Alice non era altro che una grande allegoria del passaggio dall'infanzia alla vita adulta. Tutto questo nel film di Tim Burton non c'è o è appena appena accennato. Peccato. Inutile , inoltre il tre d di cui in questo film non si capisce la funzione se non quella di attirare più gente al cinema.
Da vedere se non c'è nient'altro che vi attira.

Nessun commento: