lunedì 15 giugno 2009

CARAVAN

Nuova miniserie per il parco testate della Bonelli Editore, scritta da Michele Medda e disegnata,almeno il primo numero visto che i disegnatori si alterneranno, dal sempre ottimo Roberto De Angelis, le copertine saranno di Emiliano Mammucari.
Questa mini in dodici numeri con cadenza mensile si può far rientrare nel novero del filone realistico-fantascientifico. Lo spunto come dichiarato deagli stessi autori nel primo numero è il racconto di Stephen King "the mist" in cui una nube non ben identificata inizia ad avvolgere una cittadina americana sconvolgendo le vite dei suoi abitanti. Sulla base di questa trama portante ogni numero avrà una storia a sè stante che permetterà anche ai lettori occasionali di seguire il fumetto. Insomma è evidente, anche sulla scia di quanto fatto dall'Eura con John Doe di Roberto Recchioni e recentemente dalla Star Comics con Trigger di Ade Capone, oggi in Italia vadano di moda le miniserie sullo stile dei telefilm americani tipo Lost o X-files con ritmo serrato e una continuity molto stretta.
Il primo numero, uscito da pochi giorni nelle edicole, è una specie di prologo che presenta i personaggi e imbastice la trama. Personalmente mi ha fatto un'ottima impressione, la storia è abbastanza coinvolgente e mette voglia di seguire i prossimi numeri.
Da leggere.

Nessun commento: