lunedì 4 maggio 2009

COMPLIMENTI GRIFONE!

Mi costa dirlo ma il Genoa ha vinto meritatamente il centesimo derby della Lanterna.
Non è stata una bella partita, si è giocata più sugli episodi che non sul gioco corale delle squadre, insomma si è visto poco calcio ma tanto impegno come è giusto che sia in un derby. La Samp aveva iniziato anche bene, con un buon pressing e creando due nitide occasioni da goal prima con il Pazzo e poi con Cassano ma purtroppo la scarsa precisione ha impedito di concretizzare. Invece, come purtroppo è già ripetutamente accaduti in questa stagione, ci è è stato fatale un calcio d'angolo. Infatti non si sa chi non si sa perchè nessuno dei nostri difensori ha pensato di marcare il Principe Milito (tanto non è il secondo marcatore della Serie A, no !!! ) che ha comodamente insaccato. Il pareggio è arrivato a fine primo tempo grazie ad una incursione di Hugo Campagnaro, uno dei migliori in campo, che in furigioco ha superato con un bolide l'incolpevole Rubinho.
Nel secondo tempo sembrava che la partita si stesse indirizzando verso un pareggio se non che l'entrata in campo di Del Vecchio ha cambiato le cose, infatti grazie ad un suo disimpegno sbagliato che è carambolato addosso a Palladino la palla è arrivata al Principe, in netto fuorigioco, che non ci ha pensato due volte e ha insaccato. Il finale è stato un crescendo di nervosismo da entrambe le parti che ha portato a due risse e all'espulsioni di Motta e Ferrari da una parte e Campagnaro dall'altra. Negli ultimi minuti di recupero è arrivato anche il terzo goal del Principe, che si è dimostrato ancora una volta di più la bestia nera della Samp quattro goal in due derby, che a tu pet tu con Castellazzi non si è fatto sfuggre la terza marcatura.
Tirando le somme di questo centesimo derby, si può dire che il Grifo è stato più cinico di noi e ha saputo msfruttare al meglio le occasioni avute, questo anche grazie ad un ottimo giocatore come Diego Milito che, ancora una volta, ha dimostrato di essere un killer in zona goal.
Per la samp questa è la degna conclusione di una stagione, sì costellata di infortunii ma anche di scelte tecniche discutibili (qualcuno mi spiega perchè Raggi esterno di fascia?) che si sommano al rendimento bassisimo di alcuni giocatori (Sammarco, Pieri, Accardi, Lucchini, Gastaldello, Del Vecchio). L'anno prossimo bosogna rifondare!

1 commento:

Smaigol ha detto...

Ho visto adesso la sintesi...che massacro miglio...ci son rimasto male, sembrava di vedere marietto e soci al campo! Non devono perdere la brocca così sti giocatori, va già bene che le vostre tifoserie sono signorili, sennò scoppiava qualche macello.

Motta Merda, lo taglio al fantacalcio