lunedì 27 ottobre 2008

GRAZIE CREEZ!!!


Quando l'ho visto stavo morendo dal ridere!!
Bellissimo.

mercoledì 22 ottobre 2008

ANI DIFRANCO, ROLLING STONE 21.10.08

E' inutile stare a descrivere minuziosamente il concerto di ieri, riportare una fredda scaletta delle canzoni che Ani ha fatto. L'unica parola che mi viene in mente dopo aver assistito al suo concerto è EMOZIONE, un vortice di emozioni che ti avvolgono per tutta la durata del concerto e ti lasciano stremato alla fine. Ormai, al quarto concerto di Ani che assisto, non c'è neanche più la trepidazione di sentire nuove canzoni, o almeno non solo quello, ma la voglia di rivedere una persona che pur non conoscendo consideri amica, perchè con lei hai condiviso stati d'animo molto intimi e a cui ti senti legato quasi foste nati nello stesso posto. So che queste mie parole potranno sembrare ai più vaneggiamenti, ma credo che sia l'unico modo per far capire cosa si prova di fronte a un concerto di Ani DiFranco. Stupendo.
P.s. Anais Mitchell mi ha colpito un casino, davvero brava. Sentire Shy, here for now e Napoleon dal vivo da soli valevano il prezzo del biglietto.

venerdì 17 ottobre 2008

MAROCCATO!


Grazie al sempre pronto Migliore, ecco il trailer maroccato di Be kind rewind, ultimo film di Michael Gondry uscito qualche tempo fa e visto ieri a Pietra. Ottimo

martedì 14 ottobre 2008

IL MIGLIORE!


                     14 OTTOBRE 1993- 14 OTTOBRE 2008

sabato 4 ottobre 2008

RED LETTER YEAR



Prime impressioni del nuovo album di Ani Di Franco, uscito questa settimana. Lo sto ascoltando mentre scrivo e sembra un gran bel album. Assieme a canzoni in classico stile Di Franco sound tipo Red Letter year, con il suono un po' jazzato tipico di molte sue canzoni, o Way tight, abbiamo anche una certa apertura per canzoni con sonorità più orchestrali, nel senso che gli altri musicisti che l'accomapagnano si sente che sono più partecipi all'interno della canzone non semplici comprimari. Esempio tipico è All this, veramente molto bella. Quello che comunque fa da padrone nell'album è la varietà degli stili musicali, cosa a cui Ani ormai ci ha abituati. Oltre alle sonorità jazz di cui parlavo prima, bisogna ricordare una certa vena funky che accompagna alcune delle canzoni e addirittura vene hip hop, molto bello il cantato quasi rappato in Emancipated minor.
Insomma dopo il primo ascolto, sale ancora di più la voglia di sentirla dal vivo.
Grande Ani!!!

mercoledì 1 ottobre 2008

BOOOOMBA!



St.Vincent è una cantante americana al suo primo album, il cui titolo è anche il titolo di questa canzone in versione live, Merry me. Per alcuni versi ricorda un po' Ani Di Franco, soprattutto nel cantato. Assolutamente niente male